Post

Allineamenti

In questa confusa ed asfissiante profusione di interventi, opinioni e pareri su diffusioni di virus e strategie per fronteggiarle (in senso fisico, psicologico, spirituale e quant'altro), leggo con quel residuo ancora vivo di interesse un pezzo di Luca Cimichella sul blog Darsi Pace. Il post ha un titolo piuttosto significativo, "Dal deserto globale. Uno sguardo". Ed è uno sguardo che intanto apre ad una domanda che - anche in mezzo a questo fiume di parole - fa bene ascoltare, fa bene rilanciare. La domanda che però quasi nessuno sembra farsi è: c’è soltanto questo? Siamo sicuri che un evento di questo tipo, assolutamente unico nella storia degli ultimi decenni, non abbia a celare un senso più vasto e complesso, non riducibile alle sue conseguenze immediatamente negative? E dovrei dire grazie per questo bel pezzo (che vi invito a leggere), questo realismo alla fine rallegra, lo dico davvero. Rallegra esageratamente di più dei tanti slogan e appelli e tanti “andrà bene”…

Colori

Quel volo di stelle, oltre le parole

Accelerazione

L'infinito di stelle

Senza vergogna (grazie al cielo)

Le cose semplici

Viaggio nel Sole...

Poltrona

La casa degli sguardi

Quel che fissavi

Nominare le cose

L'urto del tempo (ovvero, mai dire mai)